Poggiofoco

Siamo riusciti a comunicare, attraverso i nostri vini, un atto di umiltà nei confronti della Natura.

Storia

Bruno Kovarich & Simonetta Merlo nell’estate del 1977, acquistarono 550 ettari di Maremma, coi soldi fatti vendendo lino: per tutta una vita il lino grezzo della Cecoslovacchia si era trasformato in tovaglie di fiandra per gli alberghi più belli d’Italia.

Nell’estate del 1977 era sceso da Verona e aveva incontrato Poggio Foco, svegliandolo da un torpore lungo un secolo.

Un investimento, una fuga, una nuova prospettiva da cui guardare il mondo.

Simonetta-Merlo-Bruno-Kovarich

team

Francesco Kovarich

Katia Guerrini

Enologa di PoggioFoco